Chi ha bisogno di una psicoterapia?

No, non siamo pazzi se sentiamo di aver bisogno di una psicoterapia, di parlare con qualcuno, di aiuto.

Il percorso di psicoterapia si rivolge a chiunque si trovi in un momento di disagio e di difficoltà, che abbia perso l’equilibrio e l’orientamento della propria vita e che si senta immobilizzato in una situazione di impasse.

Ognuno di noi vive, infatti, nella propria quotidianità e nelle relazioni con gli altri, una sorta di equilibrio, grazie al quale può sperimentare una condizione di benessere e di serenità, e può far emergere la propria parte creativa, dinamica e positiva.

Questo equilibrio però, può essere minato da una serie di eventi, o di pensieri, preoccupazioni, delusioni, più o meno gravi, più o meno riconoscibili, che compromettono la nostra stabilità e le nostre certezze e ci fanno perdere l’orientamento.

Come conseguenza ci ritroviamo immobili, senza sapere come uscire da questa condizione di malessere. Ci sentiamo senza pelle, senza più il controllo delle nostre vite.

Spesso poi, a questo malessere, si può associare una sintomatologia, in qualche modo invalidante, o che comunque crea disagio e compromette la nostra quotidianità, il nostro lavoro e le nostre relazioni sociali e affettive.

Il percorso di psicoterapia si rivolge a persone in tutte le fasi della vita, dai bambini, agli adolescenti, agli adulti, agli anziani; alle coppie che si trovano in un momento di crisi; alle famiglie alle prese con situazioni complesse, difficili da affrontare perché coinvolgono più membri.

La relazione di cura con un terapeuta può facilitare il processo di “rimessa in moto” della propria vita, attraverso l’uso consapevole e funzionale delle proprie potenzialità e risorse, e di quelle del proprio sistema di riferimento, che in quel momento possono sembrare nascoste.